Recensione: Impero, viaggio nell’Impero di Roma seguendo una moneta (Alberto Angela)

Titolo = Impero, viaggio nell’impero di Roma attraverso una moneta
Autore = Alberto Angela
Genere = storico
Pagine = 512
Data di pubblicazione = 2016

Link Amazon

DIVISORE ritagliato

VOTO:

DIVISORE ritagliato

TRAMA:

Immaginate di partire per un viaggio attraverso l’Impero romano. Per compierlo basterà seguire un sesterzio. Soffermandoci sulle persone che via via entrano in possesso della moneta, scopriremo i loro volti, le loro sensazioni, il loro modo di vivere, le loro abitudini, le loro case. Passeremo così dalle mani di un mercante a quelle di uno schiavo, da una prostituta fino all’Imperatore. Il viaggio è ipotetico, ma del tutto verosimile. I personaggi sono realmente vissuti in quel periodo, in quei luoghi, portavano quei nomi e svolgevano quel mestiere. Tutto è il frutto di un lungo lavoro di ricerca. Anche le battute pronunciate sono “originali”: provengono dalle opere di autori come Marziale, Ovidio o Giovenale. E tappa dopo tappa, scoprendo il “dietro le quinte” dell’Impero, ci accorgeremo di quanto il mondo dei Romani, la prima grande globalizzazione della storia, fosse in fondo molto simile al nostro.

DIVISORE ritagliato

RECENSIONE:

Buongiorno lettori, oggi sono qui per parlarvi di un libro scritto da Alberto Angela che si attesta tranquillamente tra i migliori libri che io abbia mai letto in tutta la mia vita.
Devo ammetterlo, non sono una persona che ha amato studiare storia a scuola, ma i documentari di Alberto Angela mi hanno sempre affascinata e invogliata a appassionarmi a questi argomenti. Il suo modo di parlare dei popoli antichi e di coinvolgere nella narrazione è qualcosa di eccezionale.

Con questo libro non si è per niente smentito. E’ il secondo che leggo dei suoi (qualche mese fa mi ero dedicata a un libro sulla Gioconda, anche questo veramente molto interessante).

Veniamo al punto focale di questo libro: la narrazione è molto peculiare perché elemento base della storia è una moneta, e in particolare un sesterzio romano. Si tratta di una moneta di medio valore che, per molti secoli dell’Impero Romano, ha circolato tra i più ricchi e anche tra i più poveri.
Alberto Angela utilizza proprio questa moneta per farci fare un viaggio attraverso tutto l’impero romano, dal suo centro ai confini più lontani e sperduti, che vanno dal profondo nord con il clima freddo al sud e al Medio Oriente con il clima molto più caldo e torrido.

Attraverso il passamano di questa moneta ci verranno presentati scorci di vita romana di qualsiasi ceto sociale, come presumibilmente esso si presentava a cavallo tra il primo e il secondo secolo dopo Cristo. Alberto Angela infatti si prepone di riportare in auge un Imperatore che oggi è poco conosciuto ma che è stato l’unico in grado di portare Roma alla sua massima espansione.

Questo libro presenta tutta una serie di elementi che mettono in luce che la nostra società odierna, globalizzata e iperconnessa non è affatto frutto degli ultimi decenni o secoli. Anzi! Infatti moltissime cose che noi oggi riteniamo moderne, invece esistevano e sono state utilizzate a lungo dagli stessi Romani migliaia di anni fa.
In questo libro potrete infatti scoprire perché oggi i tedeschi alzano un calice e dicono “prost” oppure perché il grande fascio di luce nei porti viene chiamato “faro”.

È un libro che parla di guerre, di amori, di scoperte, di viaggi lunghi e pericolosi ma anche di terme e corse al Circo Massimo. Un libro che vi farà scoprire che la vita, millenni fa, non era molto diversa dalla nostra, e che i romani si poneva i nostri stessi problemi e obiettivi.

Piccola postilla: questo libro si pone come ideale continuazione di un altro libro di Alberto Angela intitolato “Una giornata nell’antica Roma”, con il quale esplora invece la vita quotidiana nella capitale. Questo libro però può essere tranquillamente letto anche come stand alone.

Avete letto questo libro o uno di quelli di Alberto Angela?

Un pensiero riguardo “Recensione: Impero, viaggio nell’Impero di Roma seguendo una moneta (Alberto Angela)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...